EasyShare Touch: le pellicole Kodak tornano a vivere

EasyShare Touch: le pellicole Kodak tornano a vivere

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Kodak EasyShare Touch è una punta e scatta da 14 megapixel dotata di touchscreen: interessanti i filtri fotografici creativi che mimano gli effetti di storiche pellicole del produttore statunitense. Ecco all'opera gli effetti T-Max e Tri-X, Kodacolor e le invertibili Ektachrome e Kodachrome ”

Conclusioni


Zoom 5X - Focale equivalente 28-140mm

Kodak EasyShare Touch è a tutti gli effetti una compatta punta&scatta: 14 megapixel, zoom 5x a partire dalla focale di 28mm, corpo macchina abbastanza sottile disponibile in colorazioni vivaci. Il prezzo al pubblico di 149,00 € non è tra i più aggressivi sul mercato, ma la macchina ha alcune interessanti carte da giocare: touchscreen capacitivo, condivisione degli scatti su social network facilitata e soprattutto filtri fotografici creativi ispirati alle storiche pellicole dell'azienda statunitense.

La tecnologia SHARE che contraddistingue le proposte Kodak da qualche tempo a questa parte riesce effettivamente a ridurre il numero di passaggi necessari a condividere le foto sul web o con l'invio a caselle email: dopo aver impostato, in modo molto intuitivo, account, indirizzi email e persone ('taggabili' direttamente in macchina), alla semplice connessione della macchina a un PC collegato a internet le foto scelte partono automaticamente per la loro strada tra i nodi della rete.

I filtri creativi che simulano le vecchie pellicole non sono certamente pane per i palati più fini in termini di qualità, ma restituiscono un'aura vintage alle foto ben riuscita, in grado di risvegliare 'argentici' ricordi e suggestioni. Gli effetti delle emulsioni delle pellicole sono simulati in modo abbastanza fedele e possono essere utilizzati anche per la registrazione di filmati 720p.

Qualcuno sicuramente sorriderà nel vedere pezzi di storia della fotografia riprodotti su macchinette digitali, ma a livello di mercato la scelta di Kodak ci sembra azzeccata, in un momento in cui gli effetti vintage spopolano, soprattutto nel pubblico che arriva alla fotografia passando per il mondo degli smartphone. Per chi è alla ricerca di una fotocamera 'simpatica' e di stimoli creativi dal sapore vintage Kodak EasyShare Touch è una valida alternativa a poco meno di 150 euro: chi invece fa della qualità il proprio obiettivo primario non ha bisogno di sentirsi dire che questa fotocamera non è da mettere in cima alla propria wish list. Qui di seguito la sintesi della nostra recensione in video su TVtech:

[HWUVIDEO="931"]Kodak EasyShare Touch, vintage digitale[/HWUVIDEO]


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 31 Maggio 2011, 14:59
Ma LOL!
Non sanno davvero più cosa inventare per "diversificare" sta paccottiglia..

Io aspetto sempre la fotocamera profumata così la appendo allo specchietto della macchina!
Commento # 2 di: AlexSwitch pubblicato il 31 Maggio 2011, 15:40
Variazione sul tema "paccottiglia"!!! Voglio vedere la resa del filtro ektachrome quando si stampa uno scatto a grande superiori dal formato cartolina.......
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 31 Maggio 2011, 16:22
è vero che certi effetti sono un po' macchinosi da ottenere in post-produzione se non si è pratici di software, ma alcuni mi sembrano abbastanza inutili... un po' come i millemila programmi preimpostati sule fotocamere: "festa di bambini", "sport acquatici", "grigliata in famiglia"...

PS: ma è l'effetto Kodakrematorio o il Boneschi necessita di crema anti ustioni?
Commento # 4 di: dave4mame pubblicato il 01 Giugno 2011, 12:45
secondo me ha il suo perchè.
ci sono tante persone di una certa età che vogliono avere le foto "come quelle di una volta" senza dover trafficare in post produzione.

il fatto che "come una volta" significhi con massicce distorsioni della gamma dei colori è irrilevante...
Commento # 5 di: RR2 pubblicato il 01 Giugno 2011, 14:49
Originariamente inviato da: dave4mame
secondo me ha il suo perchè.
ci sono tante persone di una certa età che vogliono avere le foto "come quelle di una volta" senza dover trafficare in post produzione.

il fatto che "come una volta" significhi con massicce distorsioni della gamma dei colori è irrilevante...


Quindi tra molti ma molti anni mi comprerò una tv SuperFullHD8kturbo che con apposito tasto mi faccia vedere i film male come le vhs vecchie di decine di visioni?
Secondo me il target invece è il giovine per cui "vintage" è bello in ogni caso, e poi vuoi mettere, con l'effetto automatico salvi molte foto dall'essere banali, un po' come con il bianco e nero.
Commento # 6 di: *aLe pubblicato il 01 Giugno 2011, 15:40
Originariamente inviato da: RR2
Quindi tra molti ma molti anni mi comprerò una tv SuperFullHD8kturbo che con apposito tasto mi faccia vedere i film male come le vhs vecchie di decine di visioni?
Esatto! Come adesso qualsiasi SW di editing video ha l'effetto "vecchia pellicola" usato dai piskelli per "i filmini coi best 4eva"

Originariamente inviato da: RR2
Secondo me il target invece è il giovine per cui "vintage" è bello in ogni caso
+1.
L'effetto vintage fa figo e salva foto che altrimenti sarebbero l'elogio della banalità
Commento # 7 di: dave4mame pubblicato il 01 Giugno 2011, 19:38
Originariamente inviato da: RR2
Quindi tra molti ma molti anni mi comprerò una tv SuperFullHD8kturbo che con apposito tasto mi faccia vedere i film male come le vhs vecchie di decine di visioni?
Secondo me il target invece è il giovine per cui "vintage" è bello in ogni caso, e poi vuoi mettere, con l'effetto automatico salvi molte foto dall'essere banali, un po' come con il bianco e nero.



ah, non saprei; ma se lo farai, sarai senz'altro in buona compagnia.
c'è tantissima gente che preferisce le cose "com'erano" anche se erano peggio di adesso
Commento # 8 di: fla91 pubblicato il 02 Giugno 2011, 12:33
Originariamente inviato da: dave4mame
ah, non saprei; ma se lo farai, sarai senz'altro in buona compagnia.
c'è tantissima gente che preferisce le cose "com'erano" anche se erano peggio di adesso


ovvio che siano peggio rispetto ad adesso, ma quando uno è affezionato alle VHS poco ci puoi fare
Commento # 9 di: dave4mame pubblicato il 02 Giugno 2011, 16:33
Originariamente inviato da: fla91
ovvio che siano peggio rispetto ad adesso, ma quando uno è affezionato alle VHS poco ci puoi fare


ma io non entro in merito del "fanno bene/fanno male"; dico solo che c'è qualcuno che può apprezzare il filtro in oggetto
BenQ Monitor