Go Pro HD: riprese sportive in alta definizione

Go Pro HD: riprese sportive in alta definizione

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Go Pro HD è una videocamera con focale ultragrandangolare e una dotazione di accessori molto completa per realizzare video in ogni condizione d'impiego, anche le più impegnative. L'abbiamo messa alla prova in svariate situazioni”

Go Pro - Impressioni d'uso

La risposta un no abbastanza secco, ma non solo per colpa delle videocamere: per avere immagini di grande effetto sono necessarie performance d'impatto che non sono alla portata di tutti: sicuramente non della nostra.

Ipotizzando di avere un buon materiale sportivo/acrobatico di partenza, quanto è facile arrivare al video mozzafiato? C'è molto da lavorare e c'è molta esperienza da fare. In particolare le prime versioni di Go Pro non hanno un display per valutare sul campo inquadrature e bontà dei filmati ottenuti, cosa che costringe a fare le proprie valutazioni in post produzione, quando le scene non possono essere ripetute: questo difetto sarà corretto nelle prossime versioni in arrivo nel corso dell'anno.

Sempre la mancanza di un display degno di tale nome è all'origine del tempo di familiarizzazione con le videocamere abbastanza elevato: ricordarsi cosa significano le criptiche sigle che rappresentano le diverse opzioni del menu, visualizzato sull'LCD frontale monocromatico da 3 caratteri, è un'impresa davvero ardua.

Una volta trovata l'impostazione giusta le videocamere Go Pro hanno grandi potenzialità: l'ottica grandangolare permette di girare filmati fino a 1280x960 pixel con angolo di campo pari a 170° (in formato Full HD si riduce a 127°), l'apertura abbastanza elevata f/2.8 permette di girare anche in condizioni di scarsa illuminazione, il sensore HD CMOS in formato 1/2.5" ha dimostrato una buona gamma dinamica. L'ottica ha fuoco fisso e la distanza minima di messa a fuoco è pari a circa 60cm.

Formato
Risoluzione
Aspect Ratio
Frame rate
Bitrate
1080p
1920×1080 pixels
(16:9)
30 fps
15 Mbit/s
960p
1280×960 pixels
(4:3)
30 fps
12 Mbit/s
720p
1280×720 pixels
(16:9)
60 fps
15 Mbit/s
720p
1280×720 pixels
(16:9)
30 fps
8 Mbit/s
WVGA
848×480 pixels
(16:9)
60 fps
8 Mbit/s

Sono diverse le opzioni di ripresa permesse dalle Go Pro HD Hero: qui sopra abbiamo riassunto i formati video salvati in formato MPEG4 (.mp4) con compressione H.264, ma è possibile anche riprendere fotografie a 5 megapixel con autoscatto, una raffica di tre foto, scatti intervallati a 2, 5, 10, 30 o 60 secondi. Come evidente dallo specchietto qui sopra, per utilizzare i formati ad alta definizione è necessario supportare gli apparecchi con schede di memoria adatte, in grado di memorizzare il flusso video senza interruzione.

La batteria da 1100 mAh è una scelta molto probabilmente dettata da motivi di ingombro e leggerezza: l'autonomia di conseguenza non è uno dei punti di forza di questo prodotto. Lo scatto di foto intervallate di un minuto ha visto segnare in valore di 3:45 prima dello spegnimento, mentre i compiti video, vanno dosati bene per non rimanere a secco di energia a metà mattina, sebbene i dati ufficiali riportino autonomie che vanno da 4 ore e 21 minuti per i flussi più gravosi fino alle 8 ore e 9 minuti per i video più leggeri. Nella nostra esperienza sul campo, in montagna a temperature sotto lo zero, abbiamo visto esaurirsi la batteria della Go Pro verso mezzogiorno con da un lato circa un'ora di riprese con bitrate 15 Mbit/s e dall'altro con 2:45 di scatti intervallati a 60 secondi e 20 minuti di video 720p a 60fps. Tra gli accessori esiste un battery pack supplementare agganciabile sul retro della videocamera per raddoppiare il quantitativo di energia a disposizione.

BenQ Monitor