Nikon D3100: sotto il vestito molto

Nikon D3100: sotto il vestito molto

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Parafrasando il famoso film di Carlo Vanzina il titolo di questa recensione sintetizza il nostro giudizio su Nikon D3100: sotto un apparente vestito da entry level si nascondono caratteristiche molto interessanti”

Considerazioni finali

Il titolo che abbiamo scelto per questa recensione rende evidente il nostro parere sulla Nikon D3100: sotto il vestito semplificato e in alcuni frangenti sacrificato di una entry level si nasconde una dotazione tecnica di tutto rispetto, con prestazioni adatte anche ai fotografi evoluti. Il salto in avanti fatto rispetto al modello precedente (Nikon D3000) è ampio non solo in considerazione delle caratteristiche più evidenti, come l'integrazione del Live View e del supporto video Full HD, ma soprattutto per quanto riguarda il cuore della fotocamera. Il sensore APS-C CMOS da 14,2 megapixel è davvero in grado, in accoppiata al processore d'immagine EXPEED 2, di far valere le proprie doti naturali.

Le doti naturali emergono però nelle mani dei fotografi evoluti, in particolare di quelli che fanno affidamento sul formato RAW per spemere il meglio dalla propria fotocamera. I JPEG che escono dalla macchina sono generalmente buoni, ma ciò è ottenibile dallo sviluppo dei file .NEF è davvero ottimo. Purtroppo gli strumenti messi a disposizione di chi acquista la macchina, lo sviluppo a posteriori dei RAW in macchina e il software Nikon ViewNX 2, non sono in grado di spremere il massimo dai .NEF e si fermano poco oltre quello che è in grado di fare il processore della Nikon D3100. Per ottenere il meglio è necessario affidarsi a programmi di classe superiore, per cui è necessario un investimento: noi abbiamo messo alla prova i RAW con il software Nikon CaptureNX 2 e con Adobe Creative Suite 5 con Adobe Camera RAW 6.3.

In ogni caso Nikon D3100 rappresenta un'ottima 'nave scuola' per i neofiti che possono contare su una macchina dotate di molte funzioni didattiche, ci riferiamo in particolare al tasto Help e alla modalità GUIDE, ma anche in grado di sostenere le volontà creative dei fotografi una volta che hanno preso maggiore confidenza con la fotografia e lo sviluppo in camera chiara. Dal punto di vista video i dati di targa parlano di supporto Full HD, purtroppo la mancanza di un ingresso audio e delle regolazioni relative al frame rate mortificano in parte le possibilità messe a disposizione dalla macchina. A queste si aggiunge la sola possibilità di esposizione automatica.

Disponibile online a partire da circa € 475,00 (consigliamo di valutare attentamente le offerte e controllare che in caso di acquisto di kit con obiettivo quest'ultimo sia la versione VR del 18-55mm) Nikon D3100 merita dal punto di vista fotografico un voto ottimo, sia sul fronte dell'ergonomia e della semplicità d'uso, sia su quello dei risultati ottenibili. Naturalmente alcuni particolari appositamente da entry level (il mirino, la ghiera singola, la necessità di utilizzare obiettivi con motore autofocus incorporato) per lasciare il necessario gap tra la fascia di ingresso e i modelli più evoluti (e costosi).

BenQ Monitor