Panasonic Lumix GF2: primo contatto e primi scatti

Panasonic Lumix GF2: primo contatto e primi scatti

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Panasonic ha presentato in Italia Lumix GF2, modello che rinnova la più piccola mirrorless Micro Quattro Terzi del produttore nipponico. Corpo più compatto, filmati Full-HD, touchscreen: ecco su cosa punta la nuova fotocamera EVIL, dedicata a chi vuole compattezza e semplicità. ”

Panasonic Lumix GF2: le differenze con il modello precedente

Freschi della recensione della Lumix G2 abbiamo accolto con buona disposizione la notizia dell'integrazione del touchscreen, dato che sulla sorella più grande ha visto un'implementazione azzzeccata, a complemento e replica dei comandi fisici sparsi per il corpo della fotocamera. In questo caso però l'integrazione di un monitor sensibile al tocco è orientato alla ricerca del massimo contenimento delle dimensioni della fotocamera, che rispetto al modello precedente ha perso diversi comandi fisici, come ad esempio la ghiera dei modi. Assieme a quest'ultima scompare anche il commutatore ad essa coassiale presente sulla GF1 che permetteva di cambiare in modo veloce la modalità di scatto.

Analizzando la GF2 dall'alto si vede come il posto riservato sul modello precedente alla ghiera è ora occupato in parte dal microfono stereo, ampliato rispetto alla versione mono della GF1. Rimane un punto fermo il pulsante con il bollino rosso che permette l'avvio della registrazione video, anche in questo caso posizionato vicino al comando di scatto. Dal posteriore sono scomparsi i comandi del blocco dell'esposizione, quello del passaggio AF/MF, mentre non sono stati eliminati i pulsanti per aprire il piccolo flash a pop-up, la ghiera cliccabile, il comando per la riproduzione di scatti e video, il joypad a 5 vie con scorciatoie ai parametri di scatto.

Sparito il comando 'Display' il pulsante Quick Menu è ora integrato con le funzioni di cancellazione dei file durante le fasi di riproduzione. In tutto con la compressione dei comandi i tecnici Panasonic sono riusciti a risparmiare il 19% del volume totale rispetto alla GF1, portando la Lumix GF2 molto più vicina alle ultime concorrenti apparse sul mercato. I tecnici giapponesi hanno inoltre modificato la protuberanza che funge da impugnatura rendendola nel contempo più elegante alla vista e più ergonomica.

Il sensore è in pratica lo stesso che equipaggiava il modello precedente, ma sulla Lumix GF2 è ora in compagnia dell'ultimo processore d'immagine creato da Panasonic per le sue EVIL, il Venus Engine FHD, inaugurato con la GH2, protagonista dello stand Panasonic al Photokina 2010 e che, oltre ai video Full-HD, offre anche supporto alle nuove funzionalità 3D introdotte assieme al nuovo obiettivo a due ottiche, anch'esso in mostra a Colonia. Tra le novità introdotte dal nuovo cuore digitale della GF2 troviamo anche nuovi filtri colore e stili per personalizzare foto e filmati e stimolare la creatività dei fotografi.

BenQ Monitor