Sony NEX-5: prestazioni e semplicità d'uso

Sony NEX-5: prestazioni e semplicità d'uso

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Sony è entrata nel settore delle mirrorless con un prodotto dagli obiettivi ben precisi: fornire a chi vuole fare un salto di qualità dal mondo delle compatte una macchina fotografica piccola, leggera e molto più semplice di una reflex”

Sony NEX-5

Sony NEX-5 ha molte caratteristiche in comune con la sorella minore NEX-3, superandola praticamente solo nel comparto video, dove il modello di punta offre il supporto AVCHD 1080i che invece manca a quello più economico, che si ferma al formato MPEG a 720p. Per avere una panoramica della dotazione tecnica della Sony NEX-5 abbiamo raccolto in una tabella tutte le specifiche tecniche, come pubblicate nella pagina dedicata del sito Sony.it.

Tipo
Fotocamera mirrorless ad ottiche intercambiabili
Compact System Camera
Innesto
E-Mount
Compatibilità Obiettivi

Tutti i tipi di obiettivi α Sony

SÌ (con adattatore di montaggio, solo messa a fuoco manuale, eccetto teleobiettivi)

Obiettivi Minolta e Konica Minolta α/MAXXUM/DYNAX

SÌ (con adattatore di montaggio, solo messa a fuoco manuale, eccetto alcuni obiettivi)

Sensore
CMOS
Formato
APS-C
Dimensioni
23,4x15,6mm
Filtro Colore
Tipo RGB Bayer
Pixel Totali
Circa 14,6
Pixel Effettivi
Circa 14,2
Sensibilità
ISO 200 - 12800
Stabilizzatore
Integrato in alcuni obiettivi
Sistema rimozione polvere
Rivestimento antistatico su filtro passa-basso e meccanismo di vibrazione elettromagnetica
Autofocus
Sistema AF a contrasto
Illuminatore AF
Integrato a LED
Sistema di lettura esposimetrica
Misurazione di 49 segmenti da parte del sensore di immagine
Compensazione dell'esposizione
+/-2 EV con 1/3 EV passi
Bracketing AE

Con incrementi 1/3 EV / 2/3 EV, 3 fotogrammi

Otturatore

A controllo elettronico, a traslazione verticale, su piano focale

Tempo di otturazione
1/4000 - 30 sec. e posa B
Velocità Synchro Flash
1/160 sec.
Flash
Opzionale esterno - GN 7
Mirino
NO
Live-View
Schermo
Display LCD TruBlack - 3"
Numero totale punti
921.600
Schermo snodato
Sì - Inclinabile in alto e in basso
Scatto a raffica
7 fps in modalità continua con priorità alla velocità
JPEG (formato grande, modalità Fine): 16/14 immagini
RAW: 7 immagini
RAW+JPEG: 7 immagini
Supporti di registrazione
Memory Stick PRO Duo, Memory Stick PRO-HG Duo
Schede di memoria SD/SDHC/SDXC
Dimensione immagine JPEG
4592x3056 (14 M)
3344x2224 (7,4 M)
2288x1520 (3,5 M)
Panorama: 12.416x1.856 (226°/201°) / 8.192x1.856 (149°/133°) / 5.536x2.160 (151°/135°) / 3.872x2.160 (106°/94°)
Riduzione rumore esposizione lunga

Attiva/disattiva, disponibile quando la velocità dell'otturatore supera 1 secondo

Riduzione rumore ISO elevata
SÌ (Auto/debole)
Spazio colore
sRGB - AdobeRGB
Ottimizzazione della gamma dinamica

Disattivato, Automatico, Avanzato con livelli a scelta

Connettori
Mini connettore HDMI® (tipo C)
USB 2.0 Hi-Speed
Batteria
NP-FW50
Peso
229 grammi
Dimensioni
111x59x38 mm

Le Sony NEX si sono presentate subito facendo leva sulla compattezza dei corpi macchina, caratterizzati da uno spessore particolarmente ridotto, grazie al tiraggio del nuovo sistema E-Mount, che con i suoi 18mm è il più piccolo del settore. Le dimensioni ridotte del corpo e l'utilizzo di un sensore di grosse dimensioni, formato APS-C, devono per forza però arrivare a un compromesso: questo si materializza nelle ottiche, caratterizzate da dimensioni quasi sproporzionate al corpo. L'obiettivo 18-55mm fornito in uno dei kit di vendita, ad esempio, è sì più piccolo dell'equivalente che equipaggia le Alpha del sistema reflex, ma è più grande delle ottiche di pari categoria del sistema Micro Quattro Terzi (Olympus e Panasonic).

L'evidente bugna nella parte destra della macchina ospita l'alloggiamento della batteria, ma espleta al meglio anche la funzione di solida impugnatura, rendendo la presa salda e la libertà di movimento di indice e pollice buona. Il pulsante di scatto è ben posizionato nella parte anteriore e leggermente digradante dell'impugnatura e poco discosto da esso si trova il selettore per l'accensione e lo spegnimento della macchina, in una posizione ben raggiungibile, ma che non ha mai provocato accensioni accidentali.

Nelle vicinanze sono posti anche il pulsante per la riproduzione delle immagini e quello che avvia direttamente la registrazione dei filmati, ripresi in audio stereo, grazie ai due microfoni posti ai lati dell'attacco (proprietario e multifunzione) per il flash. I tre forellini vicini al microfono di destra nascondono invece l'altoparlante integrato. Il lato inferiore integra il foro filettato per l'attacco a cavalletti, in posizione centrata con quella del sensore, e il vano batteria, apribile con meccanismo a scatto tramite slitta. Oltre alla batteria sotto lo sportello troviamo anche l'alloggiamento per le schede di memoria.

Il lato sinistro offre un anello per l'aggangio della tracolla, del cordoncino dal polso e di eventuali accessori; ai suoi lati, coperti da sportelli in plastica caratterizzati dalla stessa finitura del corpo, troviamo i connettori USB 2.0 e miniHDMI. Il pulsante di sgancio dell'obiettivo è posto in basso a sinistra guardando la macchina frontalmente.

Il posteriore è occupato in gran parte dal display da 3", inclinabile in alto e in basso; sulla destra troviamo la ghiera di selezione, che funge anche da joystick a 4 vie, con pulsante centrale, mentre i due bottoni vicini agli angoli destri dello schermo assumono di volta in volta la funzione visualizzata a display. Piccolo, ma non ininfluente ai fini dell'ergonomia, particolare è l'inserto in gomma sopra la ghiera, ben posizionato per aiutare una salda impugnatura.

BenQ Monitor