Sony NEX-5: primo contatto e primi scatti

Sony NEX-5: primo contatto e primi scatti

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Sony settimana scorsa ha presentato le sue prime fotocamere ibride, denominate NEX-3 e NEX-5, da New E-mount eXperience. Ecco il report e i primi scatti dal nostro pomeriggio in compagnia della Sony NEX-5 testata in anteprima durante l'evento organizzato da Sony in Croazia”

Panorama Sweep


La funzione panorama in una situazione simile a quella della presentazione di Las Vegas

Sony aveva generato parecchio stupore in sala alla presentazione della modalità Sweep Panorama della sua HX1 al PMA 2009. Era la prima volta che una macchina fotografica componeva, in modo praticamente perfetto, una lunga panoramica semplicemente con una carrellata, senza cavalletto e senza dover fare scatti multipli. La funzionalità ha avuto un ampio successo e ha visto poi i concorrenti affannarsi per proporre funzionalità simili anche sulle proprie fotocamere.


La Sony NEX-5 alle prese con una panoramica da una barca in movimento

Sony ha integrato la tecnologia sulle compatte di alta gamma della sua serie Cyber-shot e visto il target di pubblico la funzione non poteva mancare anche sulle nuove NEX. Se sulle compatte in pratica la macchina riprendeva una specie di lungo filmato, poi utilizzato per comporre il panorama, in questo caso, trattandosi di macchine dotate di otturatore, la NEX scatta una raffica (è capace di 7 frame al secondo) e poi compone il panorama.

  

Con un po' di pratica è possibile realizzare ottimi panorami, ma non solo, anche scatti di soggetti ravvicinati con angolo di campo longitudinale pari a quasi 270°. Il software lavora molto bene e solo i soggetti più difficili e la poca perizia del fotografo lo riescono a mettere in crisi. Negli esempi che trovate come esempi, ripresi con l'obiettivo pancake 16mm, una focale non certo adattissima alle fotocomposizioni di panorami, a causa della quasi inevitabile distorsione a barilotto, il software è riuscito a comporre anche soggetti molto particolari, come una scalinata, un soffitto a cassettoni e il campanile della cattedrale di Trigor. L'unica cosa da tenere bene presente è che fuoco e esposizione vengono bloccati alla prima pressione a metà del pulsante di scatto, in caso di soggetti a differenti distanze o illuminati in modo diverso è necessario agire di conseguenza.

BenQ Monitor