Panasonic Lumix G2: primo contatto e primi scatti

Panasonic Lumix G2: primo contatto e primi scatti

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Abbiamo passato un pomeriggio in compagnia di un esemplare pre-serie della nuova Panasonic Lumix G2, a lato del press briefing di presentazione dei due nuovi modelli Micro Quattro Terzi Lumix G2 e G10”

Galleria e conclusioni

Ha senso spendere 700 o più euro per una fotocamera grossa come una bridge/reflex-economica con un sensore che è il più piccolo tra quelli in circolazione su formati ibridi e reflex? È questa la domanda che in molti si pongono: naturalmente non può esserci una risposta univoca, ma essa dipende fortemente dalle esigenze e dalle abitudini di ciascuno. Qui sotto vi proponiamo ad esempio uno scatto effettuato a tutta apertura con l'obiettivo 14-140mm, che si caratterizza per ingombri particolarmente ridotti e che rende la configurazione corpo+vetro di poco più grande di una bridge. Nonostante non sia un campione di luminosità alla focale massima (F5,8) la resa è buona e lo sfocato sul fondo difficilmente ottenibile con una compatta.


140mm - ISO 250 - F5,8 - 1/320sec

Chi è alla ricerca della flessibilità, considerata da alcuni solo una scomodità, delle ottiche intercambiabili e vuole anche la massima leggerezza certamente trova in queste ibride un compromesso valido, anche se al momento un po' costoso. Chi obietta che le reflex entry level pesano poco di più e costano in alcuni casi molto meno ha ragione solo in parte: considerando peso e ingombri del sistema corpo+ottica, quest'ultima magari con caratteristiche a scelta tra forte estensione zoom, focale particolamente corta o luminosità di riferimento, le ibride hanno una marcia in più.


140mm - ISO 125 - F5,8 - 1/320sec

La resa fotografica è paragonabile (se non in alcuni casi migliore) alle reflex del consorzio Quattro Terzi, forse le fotocamere che a questo punto risentono maggiormente della concorrenza di queste agguerrite sorelline prive di mirino e specchio, e quindi si pone pienamente della media del settore. Staremo a vedere le versioni definitive delle due nuove Lumix G2 e G10 quali ulteriori carte avranno da scoprire.

Al momento possono essere dati come certi l'elevata ergonomia, anche grazie alla presenza di molti pulsanti e ghiere che fanno da scorciatoia per i comandi più utilizzati, e le azzeccate scelte stilistiche. La presenza del touchscreen è una marcia in più per tutti quelli che fanno fatica ad orientarsi in menu e impostazioni e trovano comodo modificare il preset voluto direttamente dal display con un tocco, ma soprattutto nella fase di revisione delle foto, dover poter navigare negli scatti ingranditi in modo veloce e intuitivo con le dita è un bel passo avanti dal punto di vista dell'interfaccia.

In conclusione vi proponiamo la galleria completa e selezionata degli scatti effettuati nel pomeriggio di presentazione: si tratta di una galleria alleggerita in peso e dimensioni delle immagini, navigabile in modo semplice anche da chi è in possesso di PC non di ultima generazione:


Clicca per accedere alla galleria fotografica

Articoli correlati

Olympus PEN: ecco i primi scatti in anteprima della E-P1

Olympus PEN: ecco i primi scatti in anteprima della E-P1

Dopo mesi di attesa e dopo uno strettissimo embargo Olympus ha presentato la sua prima fotocamera Micro Quattro Terzi la Olympus PEN, che si rifà al passato con un cuore digitale


Commenti (30)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Kappa76 pubblicato il 18 Marzo 2010, 17:18
Ottimo articolo, buone macchine e brava Panasonic

Però ritengo che la migliore espressione del micro 4/3 si abbia con macchine tipo pen o gf1 dove davvero la compattezza sopperisce alle prestazioni che, seppur ottime, non credo possano arrivare a quelle di una reflex da 700 euro.
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 18 Marzo 2010, 17:28
La macchina in sè non è male.. i risultati così così..
Io con 700 euro ho portato a casa la nikon D5000 con l'ottica 18-105 vs stabilizzata in kit..

ora.. sarà più grossa e pesante.. (ma neanche poi tantissimo rispetto a quaesta)
Ma le foto sono un'altro pianeta!!
Commento # 3 di: sofficinifindus pubblicato il 18 Marzo 2010, 17:31
per me solo la GF1 ha senso...
le altre sono grosse come reflex entrylevel tipo 1000d,550d & c.
Commento # 4 di: Cfranco pubblicato il 18 Marzo 2010, 17:58
Per avere senso il micro 4/3 deve costare come una reflex entry-level , se costa il doppio è fuori mercato .
Commento # 5 di: Kappa76 pubblicato il 18 Marzo 2010, 18:26
Originariamente inviato da: Cfranco
Per avere senso il micro 4/3 deve costare come una reflex entry-level , se costa il doppio è fuori mercato .


Puo' costare anche più di una reflex entry-level ma deve avere un rapporto di qualità/dimensioni tale da far dimenticare il prezzo. La GF1 secondo me ci si avvicina.
Commento # 6 di: Cfranco pubblicato il 18 Marzo 2010, 18:56
Originariamente inviato da: Kappa76
deve avere un rapporto di qualità/dimensioni tale da far dimenticare il prezzo.

La qualità è quella e si sa , come una qualsiasi reflex entry-level con un vetro decente davanti , solo le GF1 - PEN ( [U]e solo col pancake[/U] ) hanno dimensioni veramente ridotte , le altre ( o anche se soltanto pensi di metterci uno zoom ) sono relativamente ingombranti .
Ci sono anche degli svantaggi da tenere conto ( velocità operativa soprattutto ) ma la domanda che mi pongo sempre è una sola :
se prendo una 520 e comincio a togliere mirino , modulo AF , tendina e meccanismi vari , un bel po' di ferro e plastica , impugnatura , stabilizzatore e poi riduco la potenza flash e ci metto un obiettivo più piccolo mi aspetterei di pagare di meno , non di più ... perchè la GF1 costa così tanto allora
Commento # 7 di: Kappa76 pubblicato il 18 Marzo 2010, 19:25
Originariamente inviato da: Cfranco
ma la domanda che mi pongo sempre è una sola :
se prendo una 520 e comincio a togliere mirino , modulo AF , tendina e meccanismi vari , un bel po' di ferro e plastica , impugnatura , stabilizzatore e poi riduco la potenza flash e ci metto un obiettivo più piccolo mi aspetterei di pagare di meno , non di più ... perchè la GF1 costa così tanto allora


In effetti il ragionamento non fa una grinza.
Però la miniaturizzazione costa e poi la gf1 non può avere l'economia di scala che ha una reflex entry level. E possiamo sempre girare il ragionamento e partire dal prezzo di una LX3 o una canon g11, e aggiungere le cose che la GF1 ha in piu'... mi sa che si torna li...

Sono le stramaledette leggi del marketing

Cmq penso che le varie G1-G2 rimarranno sugli scaffali... solo la GF1 quando si stabilizzerà sotto i 500 euro in kit con una lente avrà un suo perchè.

Certo che con il pancake la gf1 è bellina forte :
http://a.img-dpreview.com/lensrevie...f1vsd3000v2.jpg

Via a domani, ciauz
Commento # 8 di: Mercuri0 pubblicato il 18 Marzo 2010, 19:38
Originariamente inviato da: Cfranco
perchè la GF1 costa così tanto allora


Il 20mm del kit fa, comunque la GF1 è un caso particolare. Per dire, questa "variante" quanto ti aspetteresti di doverla pagare?

http://www.flickr.com/photos/mryanc...ool-1232047@N25

(io sono in dubbio straziante tra la E-PL1 - foto più belle dalla macchina e meno costosa - e la GF1 - tecnologia e qualità costruttiva. Magari dpreview si sbriga con la rece della E-PL...)
Commento # 9 di: Mercuri0 pubblicato il 18 Marzo 2010, 19:41
Originariamente inviato da: Kappa76
Cmq penso che le varie G1-G2 rimarranno sugli scaffali...


La G1 è stata una delle m4/3 più vendute in Jap. L'ultima volta che m'è capitato di leggerlo il m4/3 era al 17% del mercato japponese.

Le EVIL hanno del buono (lol) anche non compatte.

Per esempio un liveview utilizzabile
Commento # 10 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 18 Marzo 2010, 19:52
Non ho ben capito le peculiarità della G10 O_o'

Comunque boh, al solito mi lascia perplesso la scelta di andare incontro a diversi problemi per ridurre il tiraggio e poi rimanere con ingombri e costi equivalenti se non superiori a reflex. Ricordo fra l'altro che la mia MX è ben più piccola di una G, ed è una Full Frame, con pentaprisma panoramico , sono passati più di 30 anni ma il sistema che era nato per offrire compattezza e qualità mi sembra un tantino arrancare.

Speravo di vedere ulteriori mosse a proposito della serie GF...
La GF/Oly EP con pancake (o ancora meglio fantastiche ottiche cine da flangia C) è IMHO la vera destinazione del formato 4/3, non questo mock-up di reflex.

Vendono tanto, così come i cinepanettoni, questo determina la loro giustificazione come prodotto, non come fotocamere.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor