In Senegal con Olympus E-620, 8mm, Kodak Zx1, Garmin 400t

In Senegal con Olympus E-620, 8mm, Kodak Zx1, Garmin 400t

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Come portare a casa il maggior numero di ricordi dai viaggi delle nostre vacanze? Foto, video e traccia GPS possono essere una buona base. Ecco la Olympus E-620 con obiettivo 8mm, la Kodak Zx1 e il Garmin Oregon 400t messi alla prova in questo reportage dal Senegal”

Il viaggio - Video e scatti rubati

Il particolare form-factor della Kodak Zx1 presenta pregi e svantaggi, ma nelle condizioni del nostro viaggio è risultato molto utile: se da un lato non è molto comodo per le lunghe riprese e per la stabilità delle stesse, dall'altro permette di scambiare facilmente la videocamera con un telefonino in caso di "riprese e scatti rubati" ed è molto veloce nell'avvio della registrazione, con il pulsante di inizio in bella evidenza al centro dei tasti funzione.



Scene di vita quotidiana riprese con la Kodak Zx1: il primo giorno di apertura della nuova autostrada
a Dakar, il mercato delle cipolle di Potou, una bottega di Saint-Louis, montoni al pascolo e operai al lavoro per costruire piroghe  a Guet N'Dar, sobborgo di pescatori di Saint-Louis

Anche in questo caso il corpo solido e protetto da polvere e schizzi d'acqua offre una sicurezza in più in caso di utilizzo in ambienti ostili, sotto la pioggia, oppure in caso di eventi sfrotunati, quali ad esempio un contenitore che perde liquido all'interno dello zaino. L'interfaccia è molto semplice e prevede l'uso dei tasti sinistra/destra per variare il formato di registrazione, da 720p a scalare fino alle fotografie a 3 megapixel.


Il display della Kodak Zx1 in fase si ripresa

Video e foto ottenibili con la Kodak Zx1 hanno una qualità soddisfacente, se considerato il segmento a cui appartiene il piccolo dispositivo: come ci è già capitato di dire in occasione della recensione della Zi8, i prodotti Kodak offrono una qualità migliore di molti dei dispositivi simili presenti del mercato, molti dei quali in passato ci avevano deluso sotto questo punto di vista. La qualità delle foto supera quella dei cellulari, sia  per resa dei colori, sia per dettaglio e gamma dinamica, ed è comparabile a quella delle compatte 3 megapixel di qualche anno fa.

Video ripreso a 720p dall'interno di un sept-places
La versione originale è scaricabile qui in formato .zip (circa 160MB)

In ambito video la resa dei colori e il dettaglio sono buoni, anche se la mancanza dello stabilizzatore rende molto spesso, anche a causa dell'impugnatura "da cellulare", le immagini poco adatte a chi soffre il mal d'auto. Nei rapidi passaggi ad alto contrasto l'esposizione si adegua in modo sufficientemente rapido ai cambiamenti di illuminazione, mentre nelle carrellate rapide o nei cambi di inquadratura bruschi le immagini risultano deformate, con un effetto quasi "liquido". Qui sotto invece vi proponiamo un filmato girato in risoluzione VGA (640x480 pixel):

BenQ Monitor