Ricoh CX2: figlia di una buona tradizione

Ricoh CX2: figlia di una buona tradizione

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Ricoh CX2 è una fotocamera compatta che sostituisce il precedente modello CX1. Caratterizzata da uno zoom grandangolare da 10,7x di ingrandimento, vanta 9.3 Mp effettivi su sensore CMOS”

Galleria Immagini

1/570 s @ F/4,3 ISO 80 1/410 s @ F/3,5 ISO 200 1/870 s @ F/3,5 ISO 400
1/45 s @ F/3,5 ISO 1600 1/760 s @ F/11 ISO 800 Paesaggio 1/1230 s @ F/3,5 ISO 80
1/760 s @ F/3,5 ISO 200 DR 1/28 s @ F/3,2 ISO 200 1/32 s @ F/3,5 ISO 200
1/143 s @ F/3,5 ISO 100 1/620 s @ F/4,7 ISO 800 1/1000 s @ F/7,4 ISO 1600 Macro

Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 18 Dicembre 2009, 16:35
"un passatempo" l'attività fotografica di Ricoh?
Ma se volete andare avanti a pubblicare assumetelo un redattore per la fotografia che davvero gli mancano le basi, sembra uno che ha iniziato a scattare l'anno scorso e tutta la sua esperienza l'ha fatta sui forum... -_-'

Per il resto i test sono ben fatti, però In OGNI vostro articolo di fotografia ci sono castronate pesanti, che davvero denotano scarsa esperienza. Così vi sputtanate un'ottima reputazione... :\ Il problema è che poi si propagano presso il popolo di internet...

Ricoh fa macchine fotografiche da prima che voi nasceste, è questione di tradizione, non di passatempo... :\
Commento # 2 di: ^TiGeRShArK^ pubblicato il 18 Dicembre 2009, 16:36
Il problema è che a vedere i risultati ottenuti sulle compatte sembrano davvero fatte per passatempo.

Già a 80 iso è tutto così impastato che sembra un cellulare...
Commento # 3 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 18 Dicembre 2009, 16:45
Originariamente inviato da: ^TiGeRShArK^
Il problema è che a vedere i risultati ottenuti sulle compatte sembrano davvero fatte per passatempo.

Già a 80 iso è tutto così impastato che sembra un cellulare...


E` vero, ma come fa ad essere impastato se si vede il Moirè nei test?
La cosa non mi quadra...

Fatto sta che è esteticamente stupenda
Commento # 4 di: Alessandro Bordin pubblicato il 18 Dicembre 2009, 16:58
Gente, va bene tutto, ma vediamo di limitare i commenti caustici per chi scrive, che vi assicuro non essere un compito facile.

Raghnar-The coWolf- : dici di gradire il resto dei test. Perché allora soffermarsi su una frase invece che sul resto. Dai... Ho capito il discorso, ma mettetevi anche nei panni di chi ci lavora che, vi assicuro, di esperienza ne ha, eccome. Non è semplice prendere padronanza con una macchina in pochi giorni, e questo chi scatta molto lo sa benissimo, anche nel caso delle compatte.



Commento # 5 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 18 Dicembre 2009, 17:01
Originariamente inviato da: Alessandro Bordin
Non è semplice prendere padronanza con una macchina in pochi giorni, e questo chi scatta molto lo sa benissimo, anche nel caso delle compatte.


Ma infatti apprezzo la competenza nel lavoro di reviewing in questo caso...
Ma certe frasi denotano scarsa conoscenza storica, e da hwupgrade uno si aspetta sempre il meglio, anche perchè data la cassa di risonanza che ha è anche una bella responsabilità educativa!
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 18 Dicembre 2009, 17:14
Nulla si crea e nulla si distrugge: è una compatta e fa foto da compatta..

i 1600 iso sono uno specchietto per le allodole: già a 400 iso il rumore e la definizione sono indecenti.
ah.. lo zoom a 300mm equivalenti..
Commento # 7 di: aled1974 pubblicato il 18 Dicembre 2009, 17:43
peccato per quel 1/2.33 e ovviamente per la qualità che superati i 200 iso decade nettamente

più qualità nei sensori per piacere, ma è così difficile?

ciao ciao
Commento # 8 di: lo_straniero pubblicato il 18 Dicembre 2009, 18:19
Grazie a dio sono un reflexaro
Commento # 9 di: Roberto Colombo pubblicato il 18 Dicembre 2009, 18:27
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
"un passatempo" l'attività fotografica di Ricoh?\


Ti testimonio personalmente le parole del country manager di Ricoh, che mi ha ripetuto anche l'ultima volta che ci siamo visti in occasione dell'anteprima sulla GXR: il core business di Ricoh al giorno d'oggi è rappresentato dal settore professionale (stampa e via dicendo) il comparto fotografico, che concordo avere un'importante e interessante storia, fa una parte davvero minima del fatturato, non è certamente core-business.

Per questo Ricoh si può sganciare da alcune dinamiche di mercato e intendere la fotografia come passione, che come qualcuno commentava in uno degli scorsi articoli di fotografia, è "tempo buttato" senza troppi calcoli economici e via dicendo.

L'espressione "un passatempo" va intesa in questo senso. Creare nuovi progetti che puntano alla qualità e all'innovazione per Ricoh è una passione aziendale, che non punta a vedere milioni di pezzi, ma a fornire (a prezzi che coprano gli investimenti) qualcosa di speciale ai suoi appassionati o a chi si scopre condividere la filosofia del marchio.

Si tratta anche di un modo bello (per chi ci lavora in Ricoh) di "fare brand", non tanto spendendo in comunicazione, come fanno altri player del segmento di mercato che rappresenta il cuore del business Ricoh, ma facendo prodotti fotografici che rimandino alla storia del marchio, richiamandone nell'oggi la filosofia.

Proprio per l'importante storia di Ricoh oggi il settore fotografico è una passione/passatempo: un'eredità da portare avanti al di là dei semplici e puri calcoli di fatturato, pezzi venduti, impegno di risorse nel core-business. Con la solidità di un gruppo molto forte alle spalle, che può permettersi di portare avanti per "sfizio" (passami il termine) la propria passione.

Almeno questo è quanto ho percepito io nelle piacevoli chiacchierate con i responsabili Ricoh, se poi mi sono sbagliato verranno a tirarmi le orecchie ;-)
Commento # 10 di: aled1974 pubblicato il 18 Dicembre 2009, 18:32
Originariamente inviato da: Roberto Colombo
L'espressione "un passatempo" va intesa in questo senso. Creare nuovi progetti che puntano alla qualità e all'innovazione per Ricoh è una passione aziendale, che non punta a vedere milioni di pezzi, ma a fornire (a prezzi che coprano gli investimenti) qualcosa di speciale ai suoi appassionati o a chi si scopre condividere la filosofia del marchio.

Si tratta anche di un modo bello (per chi ci lavora in Ricoh) di "fare brand", non tanto spendendo in comunicazione, come fanno altri player del segmento di mercato che rappresenta il cuore del business Ricoh, ma facendo prodotti fotografici che rimandino alla storia del marchio, richiamandone nell'oggi la filosofia.


allora è proprio nella parte sottolineata che stanno sbagliando immettendo sul mercato prodotti come questo, IMHO

pazienza, grazie per la delucidazione, è un'aspetto che io come tanti ignoravamo

ciao ciao
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor