Comparativa reflex: Nikon D300s VS Canon Eos 7D

Comparativa reflex: Nikon D300s VS Canon Eos 7D

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Le due nuove nate nel settore APS-C si prefigurano come l'acquisto alla portata dell'amatore esigente così come del professionista che desidera un corpo leggero ma performante. Alla sbarra Canon e Nikon”

Presentazione: Canon Eos 7D

Canon Eos 7D non deve essere confusa con un upgrade del modello Eos 50D. È una fotocamera DSLR che occupa una fascia di mercato diversa e che offre funzionalità al di sopra della serie Eos xxD pur non arrivando a competere con la serie 1D. Canon ha voluto riproporre il settore Advanced Mid Range, che raccoglie sia i professionisti che necessitano di un secondo corpo leggero, che gli amatori con una avanzata tecnica fotografica che necessitano di un corpo performante ma non sono disposti ad affrontare la spesa di una serie 1.

A dispetto del nome, Canon Eos 7D non presenta un sensore full frame come si potrebbe pensare ma propone un nuovo sensore APS-C completamente riprogettato per supportare una risoluzione decisamente elevata, 18 Mp, e nel contempo offrire una resa qualitativa e di contenimento del rumore che ne giustifichino l'esistenza. Dobbiamo ammettere che durante l'anteprima milanese, una tale concentrazione di fotodiodi ci aveva lasciati perplessi e nonostante le funzionalità di spicco che andremo ad elencare, eravamo molto dubbiosi proprio sul comportamento ad alte sensibilità ISO.

Le novità sono molte e stringono la distanza con il gap che separava la serie semiprofessionale di Canon dalla concorrente Nikon, un passo avanti sul fronte autofocus e gestione flash, tanto per citare due aspetti che saltano subito all'occhio. Canon Eos 7D è nata a seguito di un questionario rivolto a 5000 fotografi in tutto il mondo che ruotava attorno alla domanda base. "Cosa vorreste all'interno della vostra reflex?"

La risposta è stata concretizzata in un sensore da 18 Mp capace di contenere in maniera adeguata l'insorgenza di rumore elettronico, un autofocus veloce e versatile che permettesse di minimizzare gli scatti fuori fuoco anche in condizioni difficili, un elettronica potente in grado di elaborare flussi dati a 14 bit e gestire la ripresa video FHD, elevata qualità del file immagine e personalizzazione di molte funzioni.

In sintesi il sensore CMOS adottato sulla 7D è stato progettato a partire dalla tecnologia gap-less già adottata per Eos 50D ma, riduce le dimensioni delle microlenti e la distanza che queste hanno dai fotodiodi permettendo una migliore distribuzione della luce. Attorno al sensore ruotano due processori DiGiC IV che assolvono l'elaborazione immagine e permettono di processare il segnale mantenendo un buon rapporto SNR.

Nuovo anche il mirino che vanta una copertura integrale con rapporto di ingrandimento 1:1 e presenta una matrice attiva personalizzabile in modo da ottenere in sovraimpressione all'inquadratura le informazioni di maggiore interesse. Il sensore esposimetrico è stato rinnovato e si basa sul sistema di lettura iFCL a 63 zone che lavora a stretto contatto con le informazioni derivate dall'obiettivo e dal sensore di messa a fuoco.

Anche quest'ultimo finalmente viene ottimizzato e propone 19 punti di messa a fuoco a croce compresa la rilevazione spot e quella a zone. Le modalità di lettura AF possono essere selezionate dall'utente e  regolate finemente: 7D è la prima Eos non appartenente alla serie 1 cui sia stata assegnata una CPU dedicata al sistema AF.

Citiamo ancora alcune delle funzioni della Eos 7D e lasciamo la descrizione di corpo e comandi all'articolo di anteprima pubblicato lo scorso mese. Sistema Live view con AF a rilevazione di contrasto oppure  quick AF a rilevazione di fase con abbassamento dello specchio, livella elettronica su due assi, capacità di registrare filmati FHD con presa microfono esterna opzionale e transmitter flash ad infrarossi integrato completano il quadro di insieme della nuova nata in casa bianco rossa.

Tipologia Fotocamera digitale reflex ad ottiche intercambiabili, pentaprisma fisso
Sensore immagine CMOS APS-C 22,3x14x9 mm
Risoluzione effettiva 18 Mp
Risoluzione totale 19 Mp
Aspetto 3:2
Sistema di pulizia del sensore Eos Integrated Cleaning System
Processore di immagine Doppio processore DiGiC IV
Attacco baionetta Baionetta EF/EF-s
Fattore di conversione 1,6 x
Modulo di messa a fuoco TTL-CT-SIR con CMOS accoppiato al sensore esposimetrico
Punti del sistema di messa a fuoco 19 punti a croce (F/2,8 al centro)
Range di lavoro AF Da -0,5 a 18 EV
Modalità AF AI Focus / One Shot / AI Servo
Selezione dei punti AF Automatica: 19 punti AF

Manuale: singolo punto AF

Manuale: Spot AF

Manuale: Espansione dei punti AF

Manuale: selezione a zone

I punti AF possono essere selezionati separatamente sia in orizzontale che in verticale

AF predittivo Si a partire da 8 m
Micro regolazione AF Si: +/-20 steps, tutte le lenti regolate con offset dello stesso valore oppure, 20 lenti regolate singolarmente
Modulo esposimetrico TTL a tutta apertura a 63 zone iFCL Dual Layer SPC

Valutativa collegata a tutti i punti di messa a fuoco;

Parziale (approssimativamente 9,4% del centro dell'inquadratura al centro);

Spot (approssimativamente 2,3% dell'inquadratura al centro);

Media pesata al centro;

Range di lavoro esposimetro da 1 a 20 EV
Compensazione dell'esposizione +/- 5 EV in step da 1/3, 1/2 di stop
AEB 3 scatti +/- 3EV in step di 1/3, 1/2 di stop
Sensibilità ISO Auto (100-3200), 100-6400 in step da 1/3 di stop, espansione ISO a 12800
Otturatore a scorrimento sul piano focale con controllo elettronico
Velocità da 30 s a 1/8000 s, Bulb
Bilanciamento del bianco Bilanciamento del bianco automatico sul sensore immagine

AWB,Pieno sole, ombra, nuvole, tungsteno, bianco, fluorescente, flash Custom, temperatura colore

Compensazione del bilanciamento del bianco Blu/Ambra +/- 9

Magenta/Cyan +/-9

Bracketing del bilanciamento del bianco +/-3 livelli in singoli incrementi

3 fotogrammi per singolo incremento

Mirino mirino a pentaprisma con copertura integrale e rapporto di ingrandimento 1:1
Schermo di messa a fuoco Fisso con matrice LCD trasmissiva
Informazioni del mirino Informazioni AF:punti attivi e luce di conferma

Informazioni di esposizione

Informazioni flash

Informazioni immagine

Composizione: griglia, livella a due assi

Monitor LCD 3" Clear View II TFT da 920.000 punti
Copertura 100%
Angolo di vista 160°
Trattamento Copertura antiriflesso e struttura solida
Regolazione della luminosità Auto: tramite sensore di luce ambientale

Manuale: regolabile su sette livelli

Flash integrato a scomparsa NG 12 (ISO 100)

copertura equivalente a 24 mm

Modalità flash Auto,manuale, multi flash, trasmettitore integrato per speedlite
X-sync 1/250 s
Compensazione flash +/- 3 EV in step da 1/3, 1/2 di stop
Bracketing flash Si compatibile con flash esterni
Modalità di scatto Auto (foto e video), Creative auto, Program, priorità dei tempi Tv, priorità dei diaframmi Av, manuale (foto e video), Custom
Picture Style Standard, Ritratto, Paesaggio, Neutro, Fedele, Monocromo, Personalizzabile
Spazi colore sRGB, Adobe RGB
Image processing Priorità tonalità chiare

Ottimizzazione automatica della luce (4 livelli)

Riduzione rumore lunghe esposizioni

Riduzione rumore alte sensibilità ISO (4 livelli)

Correzione automatica della caduta di luce ai bordi

Drive Scatto singolo, scatto continuo bassa velocità, continuo alta velocità, autoscatto a 2 s e 10 s
Raffica Fino a 8 fps con sequenze da 126 immagini in JPEG e 15 immagini in RAW con schede compatibili UDMA
Modalità Live view Copertura integrale con refresh di 30 fps
Messa a fuoco Live view Quick mode (rilevazione di fase con abbassamento dello specchio);

Live mode (rilevazione di contrasto);

Live face detection (rilevazione di contrasto con riconoscimento dei volti)

Formato file JPEG: Fine, normale (Exif 2.2.1/ Design rule for Camera Filse system 2.0;

RAW: Raw, M-Raw, S-Raw (14 bit, Canon Original Raw seconda edizione);

RAW+JPEG: si in qualsiasi combinazione;

Dimensioni immagine JPEG: (L) 5184x3456, (M) 3456x2304, (S) 2592x1728

RAW: (Raw) 5184x3456, (M-Raw) 3888x2592, (S-Raw) 2592x1728

Formato file video MOV (H.264 + linear PCM)
Dimensioni video 1920x1080 (29,9 ; 25 ; 23,976 fps)

1280x720 (59,94 ; 50 fps)

640x480 (59,9 ; 50 fps)

Massima durata filmati 29 minuti e 59 secondi, massima dimensione 4 GB
Interfaccia USB, HDMImini, A/V out, jack 3,5 mm per microfono stereo esterno
Supporto di memoria Compact Flash I/II compatibili UDMA
Alimentazione Batteria dedicata Li-ion LP-E6
Dimensioni 148,2x110,7x73,5 mm
Peso 820 g senza batteria e scheda di memoria
BenQ Monitor