Pentax X70: bridge superzoom da 24X, 624 mm equivalenti

Pentax X70: bridge superzoom da 24X, 624 mm equivalenti

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Obiettivo zoom da 624 mm equivalenti alla focale tele, raffica da 11 frame al secondo ed una risoluzione di 12 Mp, fanno di questa compatta una concorrente agguerrita nel settore delle bridge superzoom”

Prova sul campo

Nonostante la leggerezza della fotocamera e l'impiego massiccio di plastica, Pentax X70 riesce a stupire per alcune caratteristiche. La maneggevolezza è buona e nonostante il menu sia lento a rispondere, la facilità di navigazione permette di andare a colpo sicuro nella modifica dei parametri di interesse. Non passa inosservata la serigrafia presente sul barilotto che riporta il numero di ingrandimenti concessi da questa super zoom.

L'estensione batte anche la Sony HX1 e stupisce per la resa ottica: fringing estremamente limitato e foto incisive alle focali tele medio spinte. Un risultato che non ci si aspetta vista la distorsione che al contrario affligge in maniera abbastanza evidente questo vetro che si spinge fino a 624 mm. D'altra parte la scelta di una fotocamera compatta con uno zoom ottico così spinto deve arrivare a compromesso su qualche punto.


Ripresa alla focale wide


Ripresa alla focale tele: l'ingrandimento dei due campanili da l'idea dell'estensione dello zoom

Il fringing limitato permette di eseguire scatti in controluce senza preoccuparsi eccessivamente degli antiestetici bordi colorati che fanno la loro comparsa sui profili ad alto contrasto. Solo un leggero blue fringing viene accennato come alone sulle cime degli alberi ripresi in questo controluce.


Il fringing è molto limitato, l'ingrandimento è al 100%


Distorsione a barilotto appena accennata alla focale wide


Distorsione a cuscino pronunciata alla focale tele

Le aberrazioni geometriche dell'obiettivo sono accennate alla focale wide dove si percepisce una leggera distorsione a barilotto, alla focale tele la distorsione a cuscino è più evidente con una netta deformazione verso il centro dell'immagine.

BenQ Monitor