Sony DSC HX1: la nuova era delle fotocamere bridge

Sony DSC HX1: la nuova era delle fotocamere bridge

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Tra le svariate proposte di fotocamere compatte superzoom Sony si distingue con un prodotto dalle caratteristiche innovative.”

Corpo e commandi - 2

La parte superiore della fotocamera presenta un solo pulsante sulla spalla sinistra che permette di attivare alternativamente lo schermo LCD esterno oppure il mirino elettronico. Al centro il microfono stereo ed il flash a scomparsa occupano l'intera calotta. La spalla destra si prolunga nell'impugnatura e raccoglie i pulsanti di accensione spegnimento, la ghiera di selezione dei programmi di ripresa e due pulsanti posti più in basso relativi alla revisione delle immagini e all'attivazione dello smile shutter, il programma che consente di scattare solo quando viene rilevato un sorriso da parte del soggetto o dei soggetti inquadrati.

Sopra la ghiera di selezione, spostati verso la punta della spalla che fa parte dell'impugnatura trovano posto il pulsante della modalità di messa a fuoco selezionabile tra cinque modalità: messa a fuoco automatica su area estesa, messa a fuoco automatica su area centrale, messa a fuoco automatica su un punto specifico scelto dall'utente, messa a fuoco automatica in prossimità di una distanza scelta dall'utente, messa a fuoco completamente manuale.

Il pulsante relativo alla funzione breaketing accede non solamente alla esposizione a forcella ma anche alle impostazioni di scatto a raffica. È possibile infatti selezionare lo scatto singolo oppure una raffica a 10 fps per un massimo di 10 fotogrammi consecutivi, o ancora una raffica a 5 fps o a 2 fps sempre con un buffer massimo di 10 scatti consecutivi. Una volta impostata la esposizione a forcella, si accede tramite menu alle impostazioni che regolano il salto esposimetrico tra i tre scatti, è possibile scegliere se impostare il breacketing a passi di 0,3 EV, 0,7 EV oppure 1 EV. Inoltre il breacketing può essere effettuato anche rispetto al bilanciamento del bianco oppure rispetto alla dominante colore.

Il fondo della fotocamera ospita l'innesto filettato dell'attacco cavalletto, leggermente decentrato rispetto all'asse dell'obiettivo. Appena di lato il vano batteria e scheda di memoria contiene l'accumulatore dedicato Info-Lithium NP-FH50 e la memory stick Pro Duo di Sony. Sempre nella parte inferiore spostato verso il vertice dell'impugnatura si trova l'altoparlante che permette di ascoltare il suono registrato durante le riprese video.

A sinistra lo zoom in posizione wide, a destra in posizione tele

L'obiettivo zoom tutto fare che equipaggia la Sony HX1 è un vetro della serie G particolarmente curato nella qualità, anche se ci aspettavamo un migliore contenimento delle aberrazioni cromatiche. La sua escursione focale copre un range equivalente a 28-560 mm nel formato 35 mm con un apertura massima di F/2,8-5,6. Il barilotto metallico restituisce un idea di solidità e la velocità di avanzamento del motore zoom permette di lavorare con disinvoltura anche se non colpisce per la velocità.

Di seguito riportiamo le caratteristiche tecniche della fotocamera come specificate dal produttore:

Tipo Fotocamera digitale compatta con zoom incorporato,autofocus, esposizione automatica e flash incorporato
Risoluzione 9,1 Mp effettivi
Sensore Immagine Sensore CMOS Exmor 1/2,4"
Dimensione Immagine 4:3 a 9Mp -         3456x2592

4:3 a 5 Mp -        2592x1944

4:3 a 3Mp -          2048x1536

4:3 VGA -         640x480

3:2 a 8Mp -           3456x2304

16:9 a 6Mp -         3456x1944

16:9 a 2Mp -        1920x1080

Sensibilità ISO Auto, 125,200,400,800
Stabilizzazione di immagine Optical Steady Shot
Face Recognition Si
Supporto di memoria Memory Stick/Pro/Pro Duo/Pro HG Duo
Bilanciamento del bianco Auto,Sole,nuvoloso, fluorescente (1,2,3),incandescente,flash,manuale
Obiettivo Obiettivo serie G con zoom 20X equivalente 28-560 mm F/2,8-5,2
Display LCD TFT da 3" e 230.400 punti
Messa a fuoco MultiAF, CentroAF, AF punto flessibile, Semimanuale,manuale
Controllo esposizione Esposizione automatica TTL: priorità dei tempi, priorità dei diaframmi,esposizione manuale,selezione scena(10 modi)
Modalità Scene Alta sensibilità,ritratto,sport,panorama,crepuscolo,ritratto al crepuscolo,cibi,spiaggia,neve,fuochi artificiali
Modi di riproduzione presentazione,filmato,calendario,cartelle
Tempi di posa 1/4-1/2000 di secondo
Flash incorporato sì a scomparsa, On, Off, riduzione effetto occhi rossi
Scatto Singolo, continuo, continuo alta velocità, autoscatto
Alimentazione Batteria dedicata agli ioni di litio modello NP-FH50
Interfacce Presa dedicata multifunzione USB 2.0/AV stereo, HDMI
Compatibilità Stampante PictBridge
Dimensione 114,5x82,8x91,8
Peso 504 g batteria e scheda di memoria incluse
BenQ Monitor