Canon Eos 500D: la reflex digitale cerca il giusto mezzo

Canon Eos 500D: la reflex digitale cerca il giusto mezzo

di Matteo Cervo , pubblicato il

“L'erede della Eos 450D presenta una forte integrazione del comparto video e una buona dotazione di algoritmi di gestione avanzata dell'immagine.”

Prova sul campo

Canon Eos 500D viene fornita in kit con l'obiettivo zoom standard EF-s 18-55 mm IS F/3,5-5,6, un vetro che consente di lavorare con una focale equivalente di circa 29-90 mm grazie al rapporto di ingrandimento di 1,6x dato dal sensore APS-C. Non è un obiettivo dal quale aspettarsi una resa elevata ma possiede il grande vantaggio di essere stabilizzato, particolare che lo rende versatile nelle riprese in bassa luce.

   

La qualità ottica di questo zoom fornito in kit lascia spazio a consistenti aberrazioni cromatiche quali il fringing, aspetto che risulta ben visibile nella sua componente blu durante le riprese ad alto contrasto. Nel riquadro ingrandito al 100% della locomotiva è possibile apprezzare tale aberrazione.

La fotocamera è molto leggera e quando viene equipaggiata con lenti di fascia superiore soffre lo sbilanciamento del peso in avanti. L'impugnatura, seppur sacrificata, gode di una ottimale disposizione dei  tasti che aiutano nella modifica dei parametri di scatto senza staccare l'occhio dal mirino. I file prodotti sono puliti e l'elevata risoluzione del sensore unita a quella dello schermo LCD, conferiscono alle immagini in revisione un aspetto estremamente nitido. Una volta trasferite le immagini su computer si nota invece una grana distribuita ed un livello di dettaglio che non rispecchia quanto visibile in macchina.

-1 EV: 1/1600 s @ F/8 - ISO 400 1/640 s @ F/8 - ISO 400 +1 EV: 1/320 s @ F/8 - ISO 400

La gamma dinamica della Eos 500D si attesta a circa 8,6 EV, buona parte della quale viene distribuita nelle basse luci. Le alte luci vengono clippate abbastanza velocemente ed anche con l'algoritmo priorità tonalità chiare attivato la situazione non migliora visibilmente. Ricordiamo che con tale funzione attivata, la sensibilità ISO utilizzabile è compresa tra 200 e 12800.

Chi conosce il modulo autofocus della Eos 450D sa che la velocità e i tempi di risposta in bassa luce di questo ultimo lasciano spesso a desiderare, Eos 500D ha visibilmente migliorato questo aspetto e la velocità e precisione di risposta lasciano molto soddisfatti.

Standard
Ritratto
Paesaggio
Neutro
Fedele
Monocromo

I picture style sono dei preset salvati in macchina che possono essere modificati e personalizzati sia variando i parametri di nitidezza, saturazione, contrasto e tinta, dall'apposito menu in macchina, sia attraverso il software di editing venduto assieme alla fotocamera. I preset presenti in macchina sono 6 e vengono riportati nella tabella soprastante; oltre questi è possibile associare a tre posizioni custom le impostazioni desiderate.

BenQ Monitor