Canon PowerShot D10 per mondi sommersi

Canon PowerShot D10 per mondi sommersi

di Alessandro Bordin , pubblicato il

“PowerShot D10 è l'ultimo compromesso in casa Canon per quanto riguarda il mondo delle fotocamere compatte impermeabili, sebbene le caratteristiche vadano oltre a questa caratteristica. Quale migliore occasione di provarla se non nel periodo delle vacanze? Ecco una prova della PowerShot D10 alle prese con il suo elemento, ovvero l'acqua”

Canon PowerShot D10, caratteristiche

La fotocamera PowerShot D10, a prima vista, ricorda vagamente un apparecchio giocattolo destinato ai bambini, complice la livrea bombata e colorata che le fa assumere un aspetto quasi buffo, almeno rispetto alle fotocamere compatte tradizionali, quasi sempre monocromatiche e con design dominato dalle linee tese. La realtà però è ben diversa, in quanto siamo di fronte ad un apparecchio che va decisamente oltre a questa prima ed erronea impressione.

Sensore dimensioni 1/2.3", CCD, 12,1 milioni di pixel
Dimensioni immagini 
in pixel
4000 x 3000, 3264 x 2448, 2592 x 1944, 1600 x 1200, 640 x 480, 320 x 140, 4000 x 2248
Formato filmati 640 x 480 pixel @ 30fps (L) e 320 x 240 pixel @ 30fps [M]
 
Formati file immagini: - JPEG (Exif v2.2) e DPOF 1.1
video e audio:  MOV H.264 + Linear PCM (Monaural) e WAVE
Ottica 35 - 105mm (rapportata al formato 35mm)
Zoom ottico 3x, digitale 4x
Luminosità da F2.8 a 4.9
Stabilizzatore Sì, di tipo Lens Shift. Nome ufficiale Canon IS, Image Stabylizer
Modalità AF  Face Detection AiAF / 9 punti
AF a singolo punto
 
Distanza minima di
messa a fuoco
3 cm
Esposimetro • Evaluative (collegato all'area AF del Face Detection)
• Pesato al centro
• Spot
Sensibilità ISO Auto, ISO 80, ISO 100, ISO 200, ISO 400, ISO 800, ISO 1600
Compensazione
 esposizione
+/- 2EV con incrementi di 1/3 di stop
Velocità
otturatore
da 15 secondi a 1/1500 di secondo
Modi di utilizzo Auto, scene preimpostate, filmati (Movie)
 
Scene preimpostate Program
Portrait
Night Snapshot
Kids & Pets
Indoor
Sunset
Fireworks
Long Shutter
Beach
Underwater
Aquarium
Foliage
Snow
ISO 3200
Digital Macro
Color Accent
Color Swap
Stitch Assist
BIlanciamento del
bianco
Auto (con speciale Face Detection WB)
Daylight
Cloudy
Tungsten
Fluorescent
Fluorescent H
Custom
Tempi autoscatto 2 o 10 secondi, Custom o Face Self Timer
Scatti al secondo 1,1 circa
Flash Auto, Manual Flash On / Off, Riduzione Occhi Rossi, Slow Sync
Compensazione Face Detection FE
Blocco esposizione Flash
Raggio d'azione: 30cm - 3.2m (W) / 2m (T)
Externo, HF-DC1 flash (opzionale)
monitor LCD 2.5" TFT, 230,000 pixel, orientabile orizzontale o verticale via sw
Connettività • USB Hi-Speed
• AV out (PAL / NTSC switchable)
Archiviazione SD, SDHC, MMC, MMCplus, HC MMCplus
Batteria Li-ion NB-6L, ricaricabile
peso senza batteria 190 grammi
Dimensioni 104 x 67 x 49 mm

Le caratteristiche principali di questa fotocamera sono l'impermeabilità fino a 10 metri di profondità, la resistenza agli urti in grado di tollerare cadute da circa 1 metro e 20cm e la possibilità di garantire operatività anche con temperature di circa -10°C. Spesso la si trova indicata come "adventure camera", fotocamera destinata all'avventura, una definizione che calza perfettamente grazie proprio alle caratteristiche appena descritte.

All'interno della scocca impermeabile ed antiurto, di cui parleremo in seguito, troviamo l'elemento fotosensibile, costituito da un sensore in formato 1/2.3" (6.16mm x 4.62mm) realizzato con tecnologia CCD e in grado di generare file immagine fino a 12,1 Megapixel, rapporto 4/3 e immagini reali di 4000x3000 pixel. Siamo ovviamente di fronte a una densità di pixel per unità di superficie molto elevata, anche in virtù dell'elevata risoluzione, ma si tratta di una tendenza molto comune in ambito compatte. Utilizzare sensori molto piccoli non ha però solo svantaggi, in quanto permette di utilizzare ottiche proporzionalmente dimensionate, a tutto vantaggio della trasportabilità dell'apparecchio.

L'ottica utilizzata in questo caso corrisponde ad un 35 - 105mm del formato 35mm, vanta uno zoom di 3x e l'integrazione del sistema Canon IS, Image Stabylizer, che permette di guadagnare due o tre stop ed ottenere più facilmente immagini ferme e ridurre il micromosso. Canon sceglie di integrare anche uno zoom digitale 4x, sebbene il suo utilizzo vada a pregiudicare in maniera molto marcata la qualità di immagine, essendo di fatto un'interpolazione software dell'immagine nativa.

Il peso non è dei più contenuti, 190 grammi, complice il telaio rinforzato ed impermeabilizzato, mentre le dimensioni possono essere considerate ridotte, tanto da ricadere negli apparecchi tascabili. Merita una menzione il display utilizzato, con diagonale di 2,5 pollici ed una risoluzione di 230.000 pixel, poiché si è rivelato molto luminoso e visibile anche sotto una forte illuminazione solare diretta.

Invitiamo a consultare la tabella riportata per avere informazioni sulle impostazioni che la macchina mette a disposizione, comprendenti bilanciamento del bianco e programmi preimpostati. Da segnalare la presenza di un apposito programma "Underwater", pensato proprio per le riprese in acqua. Per nostra esperienza diretta abbiamo notato una forte enfatizzazione delle tonalità calde ed una attenuazione di quelle fredde, per compensare la forte dominante blu del mondo subacqueo.

BenQ Monitor