In anteprima ACDSee Pro Photo Manager 3.0 Beta

In anteprima ACDSee Pro Photo Manager 3.0 Beta

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Inizialmente nato come programma di browsing delle immagini, ACDSee è cresciuto nel tempo fino a proporre soluzioni professionali, ecco cosa riserva la versione beta 3.0 del software utilizzabile fino alla fine di ottobre 2009”

Sezione Process - seconda parte

Uno dei grandi pregi dei software professionali è la capacità di elaborare in automatico grandi quantità di immagini secondo determinati preset oppure applicando a tutte le immagini le modifiche scelte per l'immagine campione. In ACDSee Pro Photo Manager 3.0 questo è possibile in due maniere: accedendo alla funzione "batch edit" nella sezione Manage oppure nella sezione Process attraverso il comando "Copy Settings" raggiungibile dal menu a tendina Edit all'interno della barra principale dei menu.

Attraverso il comando Copy Settings si applica la stessa elaborazione a più immagini

La maschera batch edit consente di impostare l'elaborazione remota

Tra gli strumenti di grande utilizzo nella post produzione citiamo la selezione e lo strumento clone. Particolare attenzione è stata rivolta ad entrambi sviluppando algoritmi migliorati che lasciano spazio alla bacchetta magica (per effettuare selezioni automatiche sulla base delle informazioni tonali),  al lazo magnetico (per effettuare selezioni curve a mano libera) allo strumento di selezione rettangolare.

Lo strumento clone

 

Salvataggio delle immagini

Conclusa la lavorazione delle immagini vengono effettivamente applicate le modifiche effettuate, se da una parte questo impiega tempo prima che il programma venga chiuso, dall'altra permette di tornare sui propri passi senza dovere incorrrere nel progressivo decadimento della qualità di immagine man mano che viene elaborata.

BenQ Monitor