Olympus PEN: ecco i primi scatti in anteprima della E-P1

Olympus PEN: ecco i primi scatti in anteprima della E-P1

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Dopo mesi di attesa e dopo uno strettissimo embargo Olympus ha presentato la sua prima fotocamera Micro Quattro Terzi la Olympus PEN, che si rifà al passato con un cuore digitale”

Primo contatto con la macchina

L'evento di presentazione a Berlino ci ha permesso di provare la fotocamera e i suoi principali accessori per alcune ore. Oltre ai due obiettivi che ne costituiranno i kit principali abbiamo provato il mirino galileiano che può essere accoppiato all'ottica pancake, il flash esterno FL-14 e le ottiche del sistema Quattro Terzi, che tramite l'accessorio adattatore mantengono tutte le capacità autofocus e di comunicazione con la fotocamera.

La Olympus Pen non è forse così piccola come ci si aspetterebbe, ma è in ogni caso comparabile nelle dimensioni alle Leica M, di cui vuole praticamente diventare l'alternativa economica. Comandi e menu sono abbastanza intuitivi, anche se alcuni errori di traduzione (gli stessi che caratterizzano il menu delle reflex di casa Olympus) a volte possono risultare fuorvianti. Senza libretto di istruzioni alla mano siamo riusciti a utilizzare la gran parte delle potenzialità offerte dalla fotocamera, a volte però con qualche consulto con il resto della stampa presente.

Vi proponiamo una galleria di immagini di Berlino e delle location appositamente predisposte riprese con la Olympus Pen; gli scatti sono stati sia affidati agli automatismi della macchina, sia personalizzati nelle impostazioni, oltre a beneficiare in diverse occasioni degli spunti di creatività offerti dagli Art Filter. Il firmware delle fotocamere in prova era ancora a una versione beta, gli scatti quindi sono da analizzare a scopo puramente indicativo, senza poter esprimere giudizi definitivi su quella che potrà essere l'effettiva qualità delle imamgini finali:

BenQ Monitor