Casio Exilim F-1, tuttofare multimediale a 60fps

Casio Exilim F-1, tuttofare multimediale a 60fps

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Casio Exilim F1, una bridge ibrida che integra fotocamera e videocamera, puntando tutto sull'alta velocità che può raggiungere, in particolari ambiti di utilizzo, i 1200fps. Eccola alla prova dei fatti.”

Prova sul campo - Foto 3

Le riprese burst consentono di acquisire fino a 60 immagini in un secondo. A questa velocità la fotocamera impegna il buffer interno e ne scarica il contenuto solo nel momento in cui ne viene confermata l'azione tramite menù. L'operazione di salvataggio blocca le funzionalità della fotocamera per circa 18 secondi (prova effettuata con scheda SDHC Apacer Classe 6 16 GB).

L'immagine sopra riporta alcuni scatti della raffica eseguita a 60 fps; potete scaricare la gif animata cliccando questo link. Come potete notare, la ripresa si conclude senza che il cormorano si sia stabilizzato sul proprio ramo. A parte le considerazioni artistiche sulla conclusione della sequenza, c'è un dato tecnico che va sottolineato: la ripresa in alta velocità dura un secondo. Questo significa che per completare una azione bisogna scegliere il giusto istante di inizio.

 Posto che la ripresa a raffica venga utilizzata per non perdere un momento all'interno di una scena, le probabilità di centrare l'istante corretto aumentano, d'altra parte se non si conosce la tempistica di risoluzione di una determinata azione, lo scatto a raffica diventa limitante. La soluzione a questa necessità la si individua nella modalità di ripresa Slow Motion: attraverso la pressione del pulsante di scatto a mezza corsa, la fotocamera riprende la scena caricandola in memoria, la sequenza di immagini acquisite viene presentata a schermo a velocità ridotta consentendo di valutare ogni singolo frame.

Nel contempo la fotocamera continua a riprendere riempiendo e svuotando la memoria in modo sequenziale. L'effetto ottenuto è una presentazione in differita a bassa a velocità di quello che succede in tempo reale di fronte alla lente. Alla pressione completa del tasto di scatto si effettua la scelta del frame desiderato.

Ulteriore funzionalità offerta dalla F1 è la possibilità di impostare il numero di frame acquisiti alla mezza corsa del pulsante di scatto, prima della pressione completa, in modo da non arrivare in ritardo e perdere l'attimo desiderato. I frame pre-acquisiti vengono registrati in "background" ed eliminati alla scelta del fotogramma effettivo.

BenQ Monitor