Canon vs Sony: tre compatte alla sbarra

Canon vs Sony: tre compatte alla sbarra

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Abbiamo messo a confronto tre fotocamere compatte: Canon PowerShot A1000IS, Canon Digital Ixus870IS e Sony DSC-W170”

Canon Power Shot A1000IS - Prova sul campo 1

La dotazione di funzioni interne è molto ricca e consente il massimo controllo in ogni condizione di scatto. Se gli automatismi vengono incontro a chi non possiede molta familiarità con gli aspetti tecnici, la possibilità di regolare molti parametri lascia tutto lo spazio creativo necessario ai fotografi con maggiori competenze.

Tra le caratteristiche che abbiamo particolarmente apprezzato indichiamo tre diverse modalità di lettura esposimetrica: valutativa, media pesata al centro e spot; il bilanciamento del bianco lavora egregiamente ma quando vi è la necessità di impostarlo manualmente questo è possibile con grande velocità. Compensazione dell'esposizione, braketing e compensazione della luce flash completano le potenzialità di una compatta che si avvicina molto al mondo delle fotocamere Bridge.

La funzione di messa a fuoco tramite intelligenza artificiale consente di identificare un volto all'interno dell'inquadratura in modo da ottenere il corretto punto di fuoco.

Quando si lavora in modalità Program è possibile accede al menù My Colors, una funzione simile a quella dei più conosciuti Picture Style: attraverso 6 preset si ottimizza il colore della foto replicando gli effetti della pellicola in bianco e nero piuttosto che ad elevato contrasto. Di seguito vengono visualizzate le differenti rese cromatiche ottenibili con ciascun preset:

MyColors Off

MyColors Contrasto

MyColors Neutro

MyColors Seppia

MyColors Bianco e Nero

MyColors Personale: tutti i valori di contrasto, saturazione e nitidezza sono stati settati al massimo

BenQ Monitor