Cavalletti: la rivincita della "Serie B"

Cavalletti: la rivincita della "Serie B"

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Quattro cavalletti messi a confronto. Benro e Vanguard si affacciano sul mercato italiano con modelli in alluminio e carbonio”

Scheda tecnica e panoramica di insieme

I modelli presi in esame sono quattro: Benro 500Ex in kit con la testa a sfera BH-1, Benro C-197-n6 con testa HD-18 Quick a tre movimenti, Vanguard Tracker I con testa PH-50 a tre movimenti e Vanguard Tracker IV con testa PH-55 a tre movimenti.

Modello

Benro 500 Ex

Benro C-197-n6

Vanguard Tracker I

Vanguard Tracker IV

Sezione gamba max [mm] 26 25 28 32
Altezza min [mm] 630 600 720 795
Altezza max [mm] 1590 1570 1715 1880
Portata [Kg] 6 4,5 8 10
Modello testa BH-1 HD-18 Quick PH-50 PH-55

Tipologia

Sfera 3 Movimenti 3 Movimenti 3 Movimenti
Portata [Kg] 6 5 8 10

Peso Cavalletto[Kg]

1,78 1,52 2,46 2,75
Peso Testa[Kg] 0,41 0,51 0,70 0,75
Peso Complessivo [Kg] 2,19 2,03 3,16 3,50
Prezzo [euro] 149 279 199 249

Sia i modelli Vanguard che Benro sono cavalletti robusti, le portate variano a seconda del modello tra i 4,5 ed i 10 Kg, mentre il peso è compreso tra 1,5 e 3,5 Kg. L'altezza media supera il metro e mezzo e tutti e quattro hanno la possibilità di invertire la colonna centrale. Con queste caratteristiche generali si inseriscono nel segmento di maggiore interesse per i fotografi che necessitano di un sostegno stabile ma non eccessivamente pesante.

Da sinistra a destra i modelli Vanguard Tracker IV, Vanguard Tracker I, Benro C-197-n6 e Benro 500Ex

Trovano posto a lato dello zaino fotografico od agganciati ad uno zaino da alpinismo, inoltre i modelli Vanguard sono corredati da tracolla e spallaccio mentre i modelli Benro vengono venduti con apposita borsa a tracolla.

Non abbiamo sottoposto i treppiedi a prove di trazione e compressione meccanica, li abbiamo invece testati sul campo e saggiato le prestazioni d'uso.

BenQ Monitor