Ricoh Caplio R8: zoom 7.1x in pochi centimetri

Ricoh Caplio R8: zoom 7.1x in pochi centimetri

di Roberto Colombo , pubblicato il

“La Ricoh Caplio R8 è una fotocamera compatta del tipo punt&scatta che offre 10 megapixel di risoluzione e un'ottica con zoom 7.1x dalle dimensioni compatte. L'elevata escursione focale, da 28 a 200 millimetri, la rende molto versatile, così come le molte funzioni software che riducono il lavoro di postproduzione”

Impressioni d'uso - segue

Tra i modi di scatto particolari troviamo anche l'intervallometro, che permette di impostare la fotocamera in modo che scatti automaticamente a intervalli regolari, la registrazione in due formati (piena  risoluzione e miniatura 320x240, entrambi JPEG) e la raffica. Quest'ultima può essere del tipo classico, che registra una serie di immagini in piena risoluzione, oppure utilizzata in modalità continuous-strem e continuous-memory-reversal. In entrambi i casi le immagini vengono registrate a risoluzione ridotta su di un unico fotogramma (16 immagini in tutto).

Nel primo caso vengono riprese 16 immagini a intervalli di 1/7,5 sec, per un periodo di circa 2 secondi dalla pressione del pulsante di scatto. Nel secondo caso la macchina comincia a registrare le immagini dalla pressione del pulsante di scatto e memorizza solo le 16 precedenti al rilascio di quest'ultimo. In macchina le immagini possono essere visualizzate in rapida serie, dando l'impressione di un filmato, mentre su PC viene visualizzato l'intero fotogramma da 16 scatti.

L'ottica ha delle prestazioni abbastanza buone lungo tutta la sua escursione e anche a tutta apertura la caduta di luce e il calo di nitidezza ai bordi rimangono accettabili. La distorsione a barilotto alla focale minima è contenuta, mentre forse è più evidente all'occhio esperto la distorsione a cuscino alla focale massima.

In controsole si nota la comparsa di strane immagini fantasma; il calo del contrasto è evidente solo nelle zone in cui queste ultime appaiono, mantenendosi altrove abbastanza contenuto.  Lo stabilizzatore fa un buon lavoro, anche se a volte si desidererebbe allungare un po' di più i tempi di sicurezza.

Il bilanciamento del bianco offre, oltre ai soliti preset preimpostati, anche la misurazione diretta sul campo, per adattarlo a tutte quelle situazioni che non riescono a rientrare nei preset. La macchina offre poi diversi strumenti di post produzione, tra cui una correzione del bilanciamento del bianco su quattro assi: verde-magenta e blu-rosso. Oltre a ritagliare e ruotare le immagini in post produzione è anche possibile agire sui livelli, tagliando le code oppure spostando il punto medio all'interno dell'istogramma.

BenQ Monitor