Sony Alpha 700: la gamma va completandosi

Sony Alpha 700: la gamma va completandosi

di Roberto Colombo , pubblicato il

“La presentazione alla stampa della Sony Alpha 700 ci ha permesso di toccare con mano l'agguerrita concorrente, che va a movimentare il mercato nel segmento high-amateur. Sensore CMOS da 12.24 megapixel e sistema di riduzione del rumore molto efficiente sono i suoi biglietti da visita, anche se non mancano altre novità interessanti ”

Sony Alpha 700

Sony è il nome che ha aperto il campo alla fotografia digitale quando a cavallo tra il 1997 e il 1998 ha lanciato sul mercato la fotocamera Mavica FD5, capace di riprendere immagini memorizzandole su floppy disk. Per anni il campo di azione del marchio giapponese è stato il segmento delle fotocamere compatte, con una gamma di prodotti molto estesa, dalle fotocamere tascabili a quelle 'bridge', che strizzano l'occhio alle reflex.


Sony Mavica FD5

Nel giugno dell'anno scorso, circa tre mesi dopo l'acquisizione di Konica-Minolta, Sony ha fatto il suo ingresso nel mercato delle fotocamere D-SLR, con il modello Sony Alpha 100. Tale modello ha raccolto l'eredità delle ultime macchine fotografiche digitali di casa Minolta (le Dynax 5D e 7D), scendendo in campo in aperta concorrenza con le proposte reflex dei marchi più blasonati di fascia medio-bassa. La Sony Alpha 100 ha incontrato il favore di molti utenti e ha raggiunto e sfondato nelle vendite la quota di 400.000 pezzi.

Alpha è per Sony un sistema e non solo un modello e, fin dall'uscita della Alpha 100, il produttore nipponico non ha nascosto l'intenzione di coprire con le sue proposte reflex anche i settori più elevati del mercato, quello prosumer/semi-pro e quello dei professionisti della fotografia. In questi ultimi mesi si sono susseguite indiscrezioni sulle nuove fotocamere, vedendo come punto culminate il PMA di Las Vegas, dove sono stati esposti due prototipi.


Sony Alpha 100

Uno di essi ora è diventato realtà e arriverà sul mercato nel mese di ottobre. Denominata Sony Alpha 700 la nuova proposta non si discosta dal trend che ha visto il segmento delle reflex di fascia medio-alta orientarsi verso l'adozione di sensori basati su tecnologia CMOS. Vi abbiamo parlato in questa fine d'estate dei prodotti Nikon e Canon di recente presentazione, seguendo i link potrete trovare tutte le informazioni del caso.

Sony Alpha 700 è un passo importante per il produttore del Sol Levante, in quanto il pubblico con cui si va a confrontare è sicuramente un target più esigente. Per la terza proposta della serie, che sarà indirizzata ai professionisti e che probabilmente punterà sul formato full-frame del sensore, bisognerà aspettare ancora un po' e al momento non sono note indiscrezioni a proposito della nuova reflex.

BenQ Monitor