Sette nuove fotocamere da Olympus

Sette nuove fotocamere da Olympus

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Olympus ha presentato ben sette novità nel campo delle fotocamere compatte. Dalla serie Myu che vede l'ingresso di una fotocamera resistente ad urti, acqua e a 100 kg di peso, passando per la serie FE che vede un macchina da 10.000 ISO di sensibilità, fino alla fotocamera della serie Ultra Zoom, capace di uno zoom ottico di 18 ingrandimenti”

Olympus Stylus

Le due nuove fotocamere della serie Stylus sono entrambe equipaggiate da un sensore CCD in formato 1/2,3" da 7.4 megapixel (dei quali 7.1 effettivi), mentre si differenziano per caratteristiche tecniche e design.

Olympus Stylus 760

La Olympus Stylus 760 (denominata anche Mju 760) abbina ai 7.1 megapixel del sensore uno zoom ottico 3x, fornito da un'ottica non molto luminosa. La focale di 6.5-19.5mm equivale in formato 35mm a 37-111mm con un'apertura di diaframma pari a F3.4 alla focale minima, che diventano F5.7 alla massima estensione dello zoom. La messa a fuoco parte da una distanza pari a 8cm in modalità macro. La sensibilità si estende da 64 ISO a 1600 ISO. Anche i tempi di scatto non sembrano del tutto soddisfacenti permettendo di scegliere in un range che va da 1/1000 di secondo fino a mezzo secondo.

Questa fotocamera punta molto sul design e sulla facilità d'uso: disponibile in tre colorazioni (grigio chiaro, blu scuro e rosso rubino), è dotata di 23 modalità di ripresa preimpostate, per garantire all'utente i parametri di scatto migliori in ogni condizione. In condizioni di scarsa illuminazione promette foto prive di mosso, potendo contare oltre che sull'aumento automatico della sensibilità ISO per ridurre i tempi di esposizione anche su un sensore stabilizzato meccanicamente a compensare i micro movimenti della mano del fotografo. É una fotocamera dedicata al turismo, pensata per scattare foto senza troppi parametri da impostare, capace di superare senza problemi l'esposizione ad una pioggia leggera o una caduta nella neve. Anche in questo caso l'unico dispositivo di puntamento è il display da 2,5" a 230.000 colori. La fotocamera ha un prezzo di circa 250$ americani.

Olympus Stylus 770 SW

La Olympus Stylus 770 SW fa anch'essa parte della famiglia Mju e dimostra la sua appartenenza sfoggiando tre livree colorate nelle stesse tonalità della Stylus 760. Ma sono ben altre le caratteristiche per cui si fa notare. É una fotocamera 'all-weather' adatta a tutti i climi e le condizioni di ripresa, fotografie subacquee comprese. Può scattare fotografie a temperature pari a -10°C, può essere utilizzata fino a 10 metri di profondità, resiste a cadute da altezze pari a 1,5 metri senza accusare problemi e non riporta danni anche se per errore vi si appoggiano sopra pesi fino a 100 kg.

Naturalmente ha dovuto scendere ad alcuni compromessi per raggiungere tali prestazioni, uno dei quali è l'adozione di una ottica non sporgente, capace comunque di garantire uno zoom 3x (equivalente ad un obiettivo da 38-114mm in formato 35mm). Tale ottica non risulta particolarmente luminosa, fermandosi ad una apertura di diaframma massima pari a F3.5 alla focale minima (F5.0 a quella massima). Anche qui la facilità d'uso è molto curata, con ben 25 condizioni di ripresa preimpostate per venire incontro alle esigenze dell'utente. La gamma ISO va da 80 a 1600, mentre i tempi di scatto sono compresi tra 1/2000 di secondo e mezzo secondo. Le dimensioni sono contenute (lo spessore è di 20,6 mm) ma il peso risente della struttura rinforzata, arrivando a 155 grammi.

BenQ Monitor